STORIA

Le origini di Morbegno risalgono all’epoca romana, quando la città era un importante centro commerciale lungo la via Regina, una strada romana che collegava Milano a Coira.

EPOCA ROMANA

Morbegno ha origini antiche, risalenti probabilmente all’epoca romana, come testimoniano ritrovamenti archeologici. Durante questo periodo, la zona era attraversata da vie commerciali e risultava un importante crocevia grazie alla sua posizione strategica nelle Alpi.

753 A.C.
476 - 1492

MEDIOEVO

Nel Medioevo, Morbegno faceva parte del Sacro Romano Impero. Si sviluppò come centro abitato fortificato, con la costruzione di un castello nel XII secolo e l’edificazione di mura difensive per proteggere il borgo.

PERIODO GRIGIONE

Il periodo grigione in Valtellina rappresenta una fase significativa e turbolenta. Nel 1512, con il Giuramento di Teglio, i Valtellinesi si impegnarono a mantenere fedeltà ai Grigioni, segnando l'inizio di una dominazione grigionese che avrebbe influenzato profondamente il territorio. Le tensioni accumulate sfociarono nella Guerra di Valtellina (1618-1625), un conflitto devastante dovuto alle ambizioni politiche e religiose tra la popolazione cattolica locale e i protestanti Grigioni. Uno degli eventi più sanguinosi di questo periodo fu il Sacro Macello (18/19 luglio 1620), un massacro in cui molti protestanti grigioni furono uccisi dai cattolici valtellinesi.

1500 - 1700
1700 - 1900

ETÀ MODERNA

Il dominio svizzero durò fino al 1797. Si deve a Napoleone Bonaparte la separazione definitiva della Valtellina dai Grigioni, per unirla alla Repubblica Cisalpina e in seguito alla Repubblica Italiana e al Regno d'Italia. Nel 1799 terminò la dominazione napoleonica, i Francesi dovettero cedere la Valtellina agli Austriaci, appoggiati anche dal favore delle comunità locali. Agli inizi dell'800 le valli assunsero una configurazione amministrativa quasi simili all'attuale e Morbegno divenne capoluogo della Valtellina. Nel 1814 terminò la dominazione austriaca.

PERIODO CONTEMPORANEO

Nel XX secolo, Morbegno ha vissuto significativi progressi nei settori industriale e turistico. Tra le figure eminenti di questo periodo spicca Paolo Caccia Dominioni, nato a Morbegno nel 1896. Ufficiale e ingegnere, si è distinto durante la Seconda Guerra Mondiale e per aver progettato il Sacrario Militare di El Alamein, divenuto il luogo di riposo per migliaia di soldati. A partire da questo periodo la città ha iniziato a puntare sul turismo e sulla valorizzazione della sua ricca eredità culturale e storica. Oggi morbegno è conosciuta e apprezzata per la sua posizione strategica e la sua traduzione enogastronomica.

1900 - OGGI